Categorie
GDrive QGis tutorial

Workshop Qgis al Log.Ed. Milano

Il progetto QGis è attualmente alla versione 3.0, ma si consiglia, ad oggi di installare la versione 2.18.17.

OpenSource oltre a significare “libero” significa che ognuno può intervenire aggiungendo caratteristiche … anche di altri software OpenSource, come ad esempio GRASS, R e GIMP.

GoogleDrive: https://drive.google.com/drive/folders/1dtvQXulPgLqQ4FfifLYz4j_uam5j7TIY?usp=sharing

Video lezione

  1. Vi presento un bel software OpenSource https://youtu.be/knENuctyhrs
  2. https://youtu.be/CvukMFA0eIo
  3. https://youtu.be/kYruP_ciV_k
  4. https://youtu.be/iV3wJ-W7_wE

Indice

    • QGIS è OpenSource
    • interfaccia di QGis
    • i plugin essenziali
    • le cartografie di base
    • i sistemi di riferimento di coordinate
    • gli shapefile e i geojson
    • edifici degradati e strade di Milano
    • colorazione geometrie
    • geometrie e attributi
    • filtri sui dati ed estrazione
    • colorazione in modo categorizzato
    • etichette
    • creazione del layout di stampa
    • creazione di una mappa web
Categorie
Lezioni

OSGEO 8 update

In questo tutorial viene mostrato come aggiornare la versione 8 di OSGeo, il sistema operativo basato sulla distribuzione Linux Lubuntu, pieno di software GIS open source.

Questa versione, anche se un po’ datata è stata scelta per una serie di motivi, infatti dopo la versione 8 è uscita sia la 8.5, ma anche la 9. L’unico motivo per scegliere la versione 9 si riduce alla vostra necessità di avere un sistema operativo a 64 bit, ma se non è il vostro caso, seguite attentamente questo OSGeo 8 update tutorial (nel caso vi chiedete la differenza tra 32bit e 64bit, vi invito la lettura di questo articolo >> 16 bit Int vs 32 bit Int vs 64 bit Int).

Un sistema desktop pronto all’uso per tecnici GIS, con software open source, pieni di documentazione da studiare. Non solo OSGeo è anche un server!

Ecco allora i motivi per seguire questo tutorial della versione 8 di OSgeo:

  • questa versione, come tra l’altro le 2 successive si basa su una versione Lubuntu 14.04, che sembra essere l’ultima versione stabile disponibile; infatti, il sito ufficiale di Ubuntu, consiglia lo scaricamento della versione 14.04.3 per server e questo ci evita di sceglierne altre;
  • è presenta la versione di GRASS 6, che da anni era presente nei desktop di molti user prima di aggiornarsi alla 7; quest’ultima versione ha riscontrato diversi problemi con l’integrazione con QGis e quindi aggiornare QGis alla versione 2.8 con ancora la versione 6 di GRASS, risulta attualmente la scelta migliore;
  • quando ho iniziato a fare i miei video tutorial, c’era questa versione di OSGeo, la 8, e dicevo sempre di non aggiornare niente, perché avevo provato diverse volte a farlo, e ho avuto sempre problemi; adesso avete il VIA LIBERA e se seguite tutti i passaggi che faccio nei 14 video, otterrete il sistema GIS per eccellenza aggiornato alla versione più stabile ad oggi.

È MOLTO IMPORTANTE CHE PRIMA DI ESEGUIRE QUESTO AGGIORNAMENTO SALVIATE TUTTI I FILE DI ESERCIZIO E DI LAVORO. LA PROCEDURA È CORRETTA, MA DOPO TUTTO QUESTO TEMPO LE VARIABILI SONO MOLTE. QUINDI VI CONSIGLIO DI CREARE UNA NUOVA MACCHINA VIRTUALE E QUANDO È FINITA, SPOSTATE TUTTI I FILE DA QUELLA VECCHIA A QUELLA NUOVA.

Elenco dei video tutorial OSGeo 8 update

  1. download
  2. creazione macchina virtuale
  3. installazione Linux Lubuntu
  4. installazione driver
  5. aggiornamento Lubuntu 14.04
  6. aggiornamento a QGis 2.8
  7. installazione altri software FILEZILLA e Thunar
  8. installazione altri software Chrome
  9. installazione altri software ATOM editor di testo
  10. installazione altri software GIMP & INKSCAPE
  11. installazione altri software Libre Office
  12. accesso da altro PC
  13. sorpresa 1 plugin GRASS per QGIS funziona
  14. dal Desktop al Cloud: tutto per il GIS

 

Categorie
QGis tutorial

QGIS: gestione delgi stili (04)

Indice QGIS base gli STILI

Gestire gli stili in QGIS:

  • METRO EXTRACTS (https://mapzen.com/data/metro-extracts)
  • plugin qgis per importare openstreetmap topology
  • LOAD from DB (Spatialite)
  • se carichi tutte le colonne potrebbe risultare ingestibile
  • Creazione stile per i punti BUS STOP
  • Risultato BUS STOP
  • LOAD from DB – Linee
  • Creazione stile per le linee TRAM LINE
  • Risultato TRAM LINE
  • Salva stile in QGIS, SLD e nel Database
  • Creazione di uno sfondo nero
  • Creazione stile polingoni e risultato
  • Creazione composer per la stampa
  • Carica tavola in QGis Map showcase – Flickr https://www.flickr.com/groups/qgis/

[wc_button type=”primary” url=”https://youtu.be/Ei0Z4p68XYY” title=”Guarda video” target=”self” position=”float”]Video tutorial Qgis ITA[/wc_button]