Categories
Map tutorial

HOW TO Open Street Map: come iniziare a Mappare

A chi vuole imparare a realizzare delle mappe e capire il GIS consiglio sempre di iniziare contribuendo a Open Street Map. In questo video tutorial vedremo come iniziare con l’editor online integrato, dove serve semplicemente il browser che utilizziamo di solito (Chrome, Firefox, Internet Explorer, Safari, e così via).

OpenStreetMap è un progetto che punta a creare e rendere disponibili dati cartografici, liberi e gratuiti a chiunque ne abbia bisogno. Il progetto è stato lanciato perché la gran parte delle mappe normalmente si pensano libere, hanno, in realtà restrizioni legali o tecniche, impedendo quindi alle persone il loro uso per scopi produttivi, creativi. (da openstreetmap.it)

Perchè OpenStreetMap (OSM)?

  • È una mappa costruita, aggiornata e verificata da una comunità di utenti appassionati di mappe. Per ogni punto possiamo sapere esattamente, aprendo la cronologia chi sono stati gli autori e quando è stato inserito il dato e le sue successive modifiche. Tutti possono migliorare la  mappa, basta registrarsi.
  • Su OSM si possono trovare, in primo luogo (visto il nome 🙂 le strade, ma il progetto, dal 2004 è stato preso molto sul serio, così oggi possiamo anche trovare servizi per la collettività e per il turismo, dalle fermate degli autobus alle attività commerciali, dalle stazioni dei bike sharing fino ai giochi nei parchi pubblici. In alcune città, soprattutto i capoluoghi e le grandi città, troviamo moltissime informazioni, mentre nelle aree urbane più piccole, solo se esiste una comunità di mappatori attiva si può trovare una mappa già completa.
  • Se paragonata alla mappa degli altri due servizi, Google e Bing, qui possiamo trovare molte più informazioni. Open Street Map offre più dettagli e una maggiore diversificazione degli “oggetti” rispetto alle mappe a pagamento o di quelle sviluppate per finalità commerciali.

Chi usa OSM?

Se penso a tutto quello che ho mappato, o avrei voluto mappare, penso al problema di trovare la giusta key per qualunque cosa. In OSM questo problema non ci sarebbe stato, i mapper sono degli appassionati che vogliono dare uno spazio ai loro interessi e per ognuno esiste già una key. Io sono sempre stato appassionato di videogames con città e mappe, oggi con OSM trovo più divertente mappare il reale che mi circonda, in particolare gli alberi.

OpenStreetMap è una mappa online collaborativa e il suo utilizzo è libero, tutti possono diventare mapper e possono usare la loro mappa, rispettando l’attribuzione della licenza, che comunque è gratuita.
Cosa vuoi mappare oggi? Vai nel wiki e scorri la pagina delle Amenity per trovare un “oggetto” da cui iniziare, poi prosegui cercando di disegnare qualcosa di tuo interesse; meglio ancora: mappa il tuo interesse!


HOW TO Open Street Map: come iniziare a Mappare

HOW TO Open Street Map: come iniziare a Mappare


LINK

Altro su OSM

stamen

By pjhooker

Tutti mi chiamano "uomo del gis" ... i software così detti GIS (Geographic information system) hanno accompagnato il mio percorso di studi universitario, fin dalle prime elaborazioni, quando mi fecero calcolare la lunghezza di una pista ciclabile e l'area di un bosco ... per un po' di mesi, mi chiedevo perché non mi facevano usare il mio amato AutoCad, visto che lo usavo già da 3-4 anni ... ma poi ho capito la differenza ... e tutto cambiò!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *