OSGeo-Live un Geographic Information Systems

Blog

OSGeo-Live un Geographic Information Systems

OSGeo-Live un Geographic Information Systems >>

Questo articolo è anche su gis-blog.com in inglese.

GIS open source? Si parla tanto di QGis, GRASS, gvSIG e a volte di GPSprune per modificare i tracciati gpx o di JOSM per gestire i dati di OpenStreetMap, ma i software disponibili sotto questa licenza (open source & free software) sono molti di più. Il progetto live OSGeo, è un sistema operativo che raccoglie la maggior parte di questi software ed è stato, originariamente compilato da Cameron Shorter, GeoSpatial Program Manager alle Lisasoft nonché uno dei coordinatori del progetto OSGeo-Live e col passare degli anni (prima versione rilasciata allo stand di FOSS4G nel 2008) la lista di chi contribuisce alle nuove versioni è aumentanta parecchio. Vedi lista sponsor e contributori.

OSGeo Live è un DVD (file.iso) avviabile come virtual machine o sistemi dual boot, basato sulla distibuzione GNU/Linux denominata Lubuntu, dove sono pre-installati e pre-configurati circa 50 delle migliori applicazioni geospaziali Open Source, con tanto di dataset campione.

  • contiene una visione d'insieme e una guida rapida per ciascuna applicazione, ma anche la documentazione sui principali standard OGC spaziali;
  • il DVD è ideale per essere distribuito alle conferenze, utilizzato in workshop e sperimentazione di una vasta gamma di software Open Source;
  • OSGeo-Live può essere eseguito da un flash drive USB, o installato in una macchina virtuale, o installato sul disco rigido.

Qui di seguito un video in italiano dove viene spiegata l'installazione come virtual machine, con VirtualBox. La virtualizzazione non è molto esigente, ma consiglio di non usare hardware più vecchio di 5 anni. Ci sono diversi forum dove parlare di questa distribuzione, o meglio dei software pre-installati e quello in italiano che preferisco è freegis-italia.

Io uso questa distribuzione per lavorare sui miei progetti. Infatti questa non è una demo, ma è un pacchetto completamente funzionante; questo pacchetto di software mi permette di elaborare i dati, creare layout di stampa e di fare analisi spaziali.

Il punto forte di questo sistema operativo, sono anche i software/tools per gestire la parte web dei GIS, sia lato server con Geoserver e Mapserver, sia lato client con ben 5 webgis già configurati con dati di esempio.

pgadmin

Per finire PostGIS è presente e subito funzionante. Con questo geodatabase si possono fare analisi geografiche di ogni genere. Con circa 200 funzioni, dal buffer alla analisi di prossimità, PostGIS permette di entrare nel mondo dei GIS da professionista, con limiti difficilmente raggiungibili.

[wc_button type=primary url=https://youtu.be/HUlAVLKO_gE title=HowTo: OSGeo & VirtualBox (solo per veri Urban Planner)  target=self position=float]Play video[/wc_button]

HowTo: OSGeo & VirtualBox (solo per veri Urban Planner) - Come creare una macchina virtuale con VirtualBox per far partire la versione Xubuntu OSGeoLive - da non perderdere per i professionisti che utilizzano i GIS - Tutto Open Source!

Tips & tricks per il corso QGIS online