Avere 3.0 anni nel 2010

Blog

Avere 3.0 anni nel 2010

Se questo è un diario oggi: uso Ubuntu quotidianamente e faccio il governatore del territorio; quello che penso in questo momento siano le principali novità che da qui al 2020 sono: possedere una macchina elettrica, non vedere più volantini e periodici (cartacei) e poter comunicare con tutti i cittadini di un determinato luogo/paese, semplicemente mandando una mail, il che prevede sopratutto una risposta pressoché immediata.

Si può dire che nell'anno 1990, quando quelli nati nel 1980 avevano 10 anni si dice che il web era alla versione 1.0, poi c'è stata la 1.5 e circa nel 2000 il 2.0. Oggi a fine del 2011 tutti ci rendiamo conto che il web, ma non solo, è cambiato rispetto al 2000 in modo radicale e possiamo benissimo dire che nel 2010 è nato il web 3.0.

Forse è stato proprio nel 1990 che guardavo fuori dalla finestra e vedevo il mondo a modo mio (avendo 10 anni) e potevo immaginarmi di tutto, qualsiasi cosa... cosa c'era da li a poco? troppo facile... il modem 56k!!! se non ricordo male nel '93. è vero che dipende da dove vivi e dagli amichetti che si frequentavano a quell'età, ed inoltre non era una questione di più o meno esperienza, più o meno velocità ne capire e conoscere. la questione è però che prima internet e l'ihiperlink non c'era (o comunque non era alla portata di tutti) e dopo sì, che vuol dire sempre quelli che sono venuti prima non potevano e quelli che vengono dopo sono solo una passo indietro.

Quando ti accorgi che qualcuno nella prima o nella seconda ipotesi è più avanti di te che hai 3.0 anni nel 2010, vuol dire che hai perso del tempo e se non è troppo tardi, hai buone probabilità di recuperare. E se non bastasse, sono ancora qui a guardare fuori dalla finestra, in Italia perché mi piace così come è, perché in qualsiasi posto del mondo c'è qualcosa di meglio e penso proprio che il "che bello sarebbe vivere in Italia" lo dicono in molte parti del mondo!

Retro style, Hi Bit Studios, Video Game Art, video games, city, window, by the window @arg81

Quindi io guardo fuori dalla finestra e continuo ad immaginare e pensare al futuro e cosa succederà quando avrò 4.0 anni... e sono già sicuro di una cosa, che a quel punto penserò a cosa succederà quando ne avrò 5.0!

A volte penso che bisogna staccare la spina, fermarsi e concretizzare tutto quello che si è imparato, ma non ci riesco la voglia di conoscenza e novità è talmente naturale che non so come considerarla se una maledizione o un miracolo, avanti, avanti, avanti... e domani cosa si fa'?

Sicuramente qualcosa di nuovo. Non voglio mai andare a dormire, ma nello stesso tempo non voglio neanche più svegliarmi all'indomani, che non è una cosa tanto strana è solo come quando si sta facendo una cosa che ti prende e non vuoi fermarti, ma poi quando ti fermi capisci quanto è bello stare fermo a sognare, fino al momento in cui il sogno si avvicina talmente tanto alla realtà, che la tocca e gli passa la staffetta... e si ricomincia.